lunedì 20 aprile 2015

Recensione: "Lo straordinario mondo di Ava Lavender" di Leslye Walton

Buongiorno!
Oggi voglio parlarvi di un libro che ho amato moltissimo e su cui non avrei scommesso neppure una cicca, a volte però seguire il proprio istinto porta a delle belle scoperte! Spero di convincere qualche indeciso...







Titolo: Lo straordinario mondo di Ava Lavender
Autore: Leslye Walton
Prezzo: 15,90€
Pagine: 276
Data di pubblicazione: Ottobre 2014
Edito: Sperling & Kupfer
Scheda del libro: 
voto in stelline: 4 stelline





Trama:

Ava Lavender è nata con le ali, ma non può volare. Non può nemmeno vivere come le coetanee, perché sua madre la tiene chiusa in casa, al riparo da occhi indiscreti. Ma ha sedici anni e non si rassegna a essere diversa. In cerca di un perché, scava allora nel passato della sua famiglia, e scopre il destino infausto delle sue antenate: ognuna segnata da una peculiare stranezza, ognuna condannata a un amore infelice. E se fosse proprio l'amore la forza in grado di spezzare quell'antica maledizione? Un amore vero, capace di vedere oltre le apparenze. Per trovarlo, Ava dovrà affrontare il mondo fuori, gli sguardi di chi la crede un mostro o un angelo. Fino alla notte del solstizio d'estate, quando sarà lei a scrivere un nuovo, forse decisivo capitolo nella storia straordinaria della sua famiglia.


cosa penso del libro:

Quando mi sono imbattuta per la prima volta in questo romanzo ho pensato che possedeva una delle cover più belle che avessi mai visto. Ma subito dopo ho pensato "no, non mi farò abbindolare da questa meraviglia per gli occhi, non mi avranno mai!!!".
Infatti troppo spesso romanzi YA dalle cover straordinariamente belle si rivelano contenitori vuoti solo ben impacchettati e temevo fosse questo il caso.
Quando però ho avuto l'occasione di riceverlo in scambio ho deciso di dargli un possibilità e mai scelta fu più felice! Prima di lanciarmi ho voluto assicurarmi che almeno lo stile fosse di mio gusto leggendo l'anteprima offerta da Amazon: consiglio di farlo a chiunque fosse indeciso come me di farlo, l'incipit è così magico, intrigante e coinvolgente da mettere immediatamente addosso la voglia di proseguire la lettura! Trovate i primi capitoli del libro QUI.

Il libro racconta la vita di Ava Lavender, una ragazzina nata con una peculiarità davvero insolita che nessun medico sa spiegare. Questo difetto probabilmente ha radici molto profonde e alla base di tutto sta la particolarissima famiglia della protagonista, i cui membri sono unici e un po' magici.
La nonna di Ava, ancora bambina, si trasferisce con genitori e fratelli a New York ed è qui che iniziano le disgrazie della famiglia che culmineranno nella sua completa disintegrazione.
Ma le donne Lavender sono forti e piene di risorse ragion per cui la nonna della protagonista non si darà per vinta e troverà il modo di sostenere la figlia e, successivamente, la nipote.

Essere così strane e uniche tuttavia non è facile, soprattutto in un piccolo paese di provincia nel quale la gente mormora e la paura del diverso è una cattiva consigliera.
Ancora più difficile è vivere e sopravvivere quando il proprio difetto fisico viene interpretato da alcuni come un segno del divino: è questo che capita ad Ava, e sarà causa di grandi sofferenze per lei.

Non voglio svelare di più vi basti sapere che l'autrice Leslye Walton fa centro al primo romanzo, rivela un gran talento nel creare atmosfere tra sogno e realtà e nell'alternare capitoli dai toni fiabeschi con altri dalle tinte molto più cupe. Il realismo magico non è facile da gestire, il rischio è di cadere nel surreale e di perdere l'attenzione del lettore. Quest'autrice invece dosa tutto in maniera perfetta, si viene risucchiati nel mondo da lei creato ed è impossibile capire cosa di quel che scrive deve essere creduto alla lettera e cosa invece deve essere interpretato come una metafora.

Apprezzo anche che non si si sia limitata a raccontare una storia bella e zuccherosa ma abbia deciso di affrontare un tema serio e forte come la violenza sulle donne in maniera anche molto esplicita, nella speranza che la reazione della protagonista possa essere d'aiuto ad altre colpite dallo stesso dramma.

Che dire, non posso che consigliarlo grandemente questo romanzo, molto di più di uno dei soliti YA tutti simili. L'amore non sarà il protagonista per una volta, ma nella vita c'è anche molto d'altro!


Se lo avete letto, o avete intenzione di farlo, attendo un vostro commento!
A presto
Fede ^^

2 commenti:

  1. Scritto molto molto bene, affasciante e misterioso il giusto, però c'è stata qualcosina che non mi ha convinto. Mi è arrivato poco :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo ricordo e fortunatamente questa volta non ho avuto la tua stessa sensazione. A me è arrivato tutto e non se ne va più, stampato in mente a fuoco ^^

      Elimina