lunedì 7 aprile 2014

Recensione: "Il dono della fata" di Gail Carson Levine

Ho terminato da poco uno dei libri più belli che io abbia mai letto ragion per cui ho deciso di non far passare troppo tempo prima di correre a parlarvene. Perché forse è sul vostro scaffale da così tanto tempo che ve ne siete dimenticati, magari lo avete visto su una bancarella e siete passati oltre senza darvi importanza o ancora lo avete scorto in biblioteca, l'avete preso in mano, ma nessun campanello è risuonato nella vostra testa e lo avete posato dimenticandovene subito dopo. E invece non dovevate ferlo! Questo romanzo per ragazzi è un piccolo gioiello, dovete tornare sui vostri passi, prenderlo e leggerlo il prima possibile. Vi farà sorridere e sognare, vi farà emozionare e provare tutto quelle cose che avete sempre cercato in un libro fantasy con fate e principesse meravigliosamente abbigliate rappresentate in copertina, andando spesso incontro a cocenti delusioni. Ebbene "Il dono della fata" di Gail Carson Levine non vi deluderà.






Titolo: Il dono della fata
Autore: Gail Carson Levine
Prezzo: *
Pagine: 186
Data di pubblicazione: 2000
Edito: Mondadori
Scheda del libro: 
Voto in stelline: 5 stelline






Trama:

Nelle fiabe succede spesso che le Fate concedano a un bambino fortuna e felicità: ed è proprio quel che succede a Ella, cui la Fata Lucinda regala l'obbedienza. Ma si tratta davvero di un dono, o piuttosto di una maledizione? Ella, ribelle e anticonformista, è costretta a obbedire a chiunque le dia un ordine, e questo significa una sola cosa: guai! Le cose si complicano, poi, quando suo padre la lascia in balia di una matrigna odiosa e di due sorellastre ancora peggiori, ma niente paura: per quanto maltrattata e umiliata, Ella non è certo il tipo da aspettare con santa pazienza che un principe venga a salvarla! Una deliziosa, ironica versione moderna dell'immortale "Cenerentola", premiata con il Newbery Honor.


cosa penso del libro:

"Il dono della fata" è una rivisitazione in chiave moderna della fiaba di Cenerantola, che viene sdrammatizzata ed epurata dall'autrice di tutti quei cliché tipici della favola. Ella è una protagonista intelligente e arguta, ha sempre la battuta pronta, le piace scherzare, fare la buffona e strappare un sorriso a chi le sta intorno. E' goffa e impacciata, ma è la prima a ridere della sua sbadataggine e non vorrebbe cambiare per nulla al mondo.
L'innamoramento con il Principe, un ragazzo simpatico e pieno di senno, non avviene al primo incrocio di sguardi, ma progredisce lentamente, man mano che la conoscenza si approfondisce. Tutti i personaggi sono caratterizzati in maniera incisiva ed originale, dal padre egoista e assente alle sorellastre, invidiose e sciocche.
Ella incontra molti esseri fantastici durante la sua avventura, con i quali interagisce in maniera del tutta inedita: il suo spirito e il suo buon cuore la tolgono spesso dai guai e propiziano incontri fortunati.
Questo è un libro magico e fantastico, diverte, appassiona, tiene con il fiato sospeso, ha tutto quello che si potrebbe desiderare e anche di più.
Gli elementi della favola originale di Cenerentola sono inseriti con maestria nella trama e utilizzati in maniera inaspettata. Imbattersi in questi dettagli e riconoscerli aggiunge un piacere ulteriore ad una lettura già di per se superlativa!
Se la trama vi ricorda qualcosa è probabile che voi abbiate visto il film che ne è stato tratto "Ella Enchanted", io non ho ancora avuto il piacere ma di certo rimedierò nei prossimi giorni.
Insisto ancora una volta: il libro è fuori catalogo ma se ne avrete l'opportunità procuratevelo e leggetelo, poi mi ringrazierete!



Quale romanzo mi hanno ricordato "Il dono della fata"?
Cinder - Cronache lunari di Marissa Meyer, infatti entrambe le storie sono retelling della fiaba di Cenerentola anche se Gail Carson Levine è stata capace di inserire un numero molto maggiore di elementi della favola originale e di creare un prodotto più fresco e divertente.

Quale romanzo mi hanno fatto venir voglia di leggere "Il dono della fata"?
- Cacciatrici di Jackson Pearce perché la mia voglia di fiabe e favole e libri per bambini non si è affatto esaurita! Una rivisitazione di Cappuccetto Rosso potrebbe proprio fare al caso mio.


Cosa pensate di questo libro, lo avete letto?
Sono felicissima perché in questo periodo sto incontrando letture piacevoli una di seguito all'altra e con questo romanzetto che ho tanto desiderato e ho trovato per puro caso, ho toccato il picco della soddisfazione libresca! La speranza è di mantenermi su questo livello...
Nella speranza che in molti abbiate occasione di leggere questa meraviglia (e che magari la Mondadori decida di ripubblicarlo) attendo i vostri pareri!!
Ciao!
Fede

9 commenti:

  1. Bene, voglio leggerlo. In realtà, voglio leggerlo da secoli, ma non l'ho mai trovato da nessuna parte. Devo vedere se vale lo stesso discorso per l'ebook: a volte, questi ebook sono una santa cosa. Ma solo a volte!
    Come ti ho detto, ho adorato il film, da piccolo, e lo conosco benissimo, ma so che ci sono molte differenze. Ti consiglio anche quello :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può darsi che qualche appassionato abbia creato l'ebook in effetti, devi proprio dare uno sguardo. Certo che quando i libri sono introvabili e le biblioteche poco fornite gli ebook sono una manna dal cielo. Non poter leggere un libro che potrebbe essere adatto a noi per cause di forza maggiore è una vera crudeltà.

      Elimina
  2. Non potevo certo perdermi questa recensione! Come già sai concordo su tutto quello che hai scritto e sono felicissima che ti sia piaciuto ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho capito che mi sarebbe piaciuto la prima volta che ne hai parlato! Ci avevo visto giusto e ne sono stra felice ^^
      Grazie!

      Elimina
  3. Mi hai fatto venire una voglia pazzesca (come ad esempio hai fatto con Sally Lockhart, visto che ho appena finito il primo volume) e ho scoperto che avevo questo libro in wish list da un'eternità. Ma visto che la mia wish (di aNobii) è lunga una trentina di pagine, me ne ero dimenticata...
    L'ho cercato ma non l'ho trovato e manco l'ebook piratato - che sappiamo che non si fa o se si fa non si dice :P ma tanto sto dicendo che non c'è :D - quindi per leggerlo devo solo sperare in una botta di fortuna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vuoi te lo presto volentieri! Te lo posso portare al Salone del Libro e me lo rendi quando vengo dalle tue parti :D

      Elimina
    2. Grazie, che carina che sei, ma magari nel frattempo lo trovo?? (seeeee) ci provo!

      Elimina
  4. Ciao, sono americana. Il dono della fata è il mio libro preferito. Io studio italiano all'universita e voglio leggere questo libro in italiano (ho il libro nell'inglese - Ella Enchanted). Sapete dove posso trovare il libro in italiano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, scusa il ritardo della risposta.
      Purtroppo questo libro è fuori catalogo in Italia e comprarlo è impossibile al momento, può capitare di trovarlo per caso in qualche mercatino, ma on line non lo si trova da nessuna parte.
      Mi dispiace :(

      Elimina