venerdì 25 gennaio 2013

"Io leggo Italiano" premio n.1: "Ti prego lasciati odiare" di Anna Premoli



Ecco finalmente il primo dei tanti premi in palio per la sfida "Io leggo Italiano"! Si tratta di una storia allegra e romantica, dove l'odio si trasforma in amore.
Il libro è messo in palio dalla Casa Editrice Newton&Compton che ringrazio infinitamente per la disponibilità! Che dite, vi ispira? Presto potrete leggere la mia recensione del libro, intanto vi lascio con una scheda dettagliata del libro "Ti prego lasciati odiare"!

Vi ricordo che le iscrizioni sono sempre aperte! Qui trovate il REGOLAMENTO e se volete lasciate un messaggio e iscrivetevi!!!







Titolo: Ti prego lasciati odiare
Autore: Anna Premoli
Pagine: 320
Prezzo: 9,90€
Editore: Newton&Compton
Collana: Anagramma








Trama:

Jennifer e Ian si conoscono da sette anni e gli ultimi cinque li hanno passati a farsi la guerra. A capo di due team nella stessa banca d’affari londinese, tra di loro è da sempre scontro aperto e dichiarato. Si detestano, non si sopportano, e non fanno altro che mettersi i bastoni fra le ruote. Finché un giorno, per caso, sono costretti a lavorare a uno stesso progetto: gestire i capitali di un nobile e facoltoso cliente.
E così si ritrovano a dover passare molto del loro tempo insieme, anche oltre l’orario d’ufficio. Ma Ian è lo scapolo più affascinante, ricco e ambito di Londra e le sue “frequentazioni” non passano mai inosservate: basta un’innocente serata trascorsa in un ristorante, per farli finire sulla pagina gossip di un noto quotidiano inglese. Lei è furiosa: come possono averla associata a un borioso, classista e pallone gonfiato come Ian? Lui è divertito, ma soprattutto sorpreso: le foto con la collega hanno scoraggiato tutte le sue assillanti corteggiatrici. E allora si lancia in una proposta indecente: le darà carta bianca con il facoltoso cliente se lei accetterà di fingersi la sua fidanzata. Sfida accettata e inizio del gioco! Ben presto però, quello che per Jennifer sembrava uno scherzo, si rivela più complicato del previsto e un bacio, che dovrebbe far parte della messa in scena, scatena brividi e reazioni del tutto inattesi… 


Dicono del libro:

«Un romanzo rosa pieno di ironia ambientato nella Londra degli affari.»
la Repubblica

«Il romanzo di Anna Premoli (bestseller in ebook) conferma una certezza: mai sottovalutare l’odio professionale.»
Corriere della Sera

«Il primo vero caso italiano di self-publishing fortunato.»
Mario Baudino, La Stampa

«Di certo è già un caso. Il genere è luxury romance, tra finanza e castelli di famiglia.»
Panorama

«Primo caso di self-publishing digitale che elegge l'autrice a nuova voce della narrativa italiana.» 
Panorama.it

«Un romanzo scanzonato su amori (im)possibili e sfide sul lavoro.» 
Tu Style


L'autrice:

Nata nel 1980 in Croazia, nel 1987 si è trasferita a Milano, dove si è laureata in Economia dei mercati finanziari, presso la Bocconi. Ha lavorato alla J.P.Morgan e, dal 2004, al Private Banking di una banca privata, dove si occupa di consulenza finanziaria e ottimizzazione fiscale. La matematica è sempre stata il suo forte, la scrittura invece è arrivata per caso, come “metodo antistress” durante la prima gravidanza. Ti prego lasciati odiare è stato pubblicato in ebook nell’estate 2012, ed è subito salito ai primi posti nella classifica dei libri più scaricati.


Booktrailer:


12 commenti:

  1. Sai che l'ho trovato la settimana scorsa a porta portese (vivrei a roma solo per quel mercato!) a 3€? L'ho preso immediatamente, ovvio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche porta portese ce l'ha! :P

      Elimina
    2. Intendevo che ho buon gusto se propongo un libro che ha incuriosito anche te!
      Guarda questa che non coglie dei complimenti ^_^

      Elimina
    3. e io ho girato il tuo complimento a porta portese, guarda questa che non coglie il mio altruismo :D

      Elimina
    4. Oddio io vivo a Roma e oramai il mercato di Porta Portese non ha più nulla di caratteristico. Una volta i trovavano delle vere chicchette, quaderni anni 40 vecchissime edizioni, tante chincaglierie. Sinceramente adesso si è persa un po quella nota caratteristica...!La fortuna di vivere a Roma è avere taaaaanate librerie dell'usato. Per quanto riguarda il libro sicuramente sarà molto carino, ma devo dire che nn è proprio il mio genere! :)

      Elimina
  2. Bellissimo romanzo...sono a circa metà libro e mi piace da morire!!! ^-^

    RispondiElimina
  3. l'ho inserito in wishlist proprio qualche giorno fa!!! che coincidenza! ;)

    RispondiElimina
  4. Ho già letto questo libro!!! davvero bello!!
    mi ha fatto ridere un sacco!! i loro battibecchi sono micidiali!!!

    RispondiElimina