domenica 20 maggio 2012

Recensione: "After" di Jessica Warman

Una nuova recensione! Un libro molto commovente, ma non solo perchè la protagonista è un fantasma...





Titolo: After
Titilo originale: Between
Autore: Jessica Warman
Prezzo: 17,00€
Pagine: 416
Data di pubblicazione: gennaio 2011
Editore: Mondadori
Collana:  I Grandi
Scheda aNobii del libro:
voto in stelline: 4 stelline






Trama:

Svegliatasi nel mezzo della notte, dopo un party su uno yacht, Liz vede un cadavere in acqua. Purtroppo è il suo. Nonostante sia morta, riesce a seguire cosa succede dopo il suo ritrovamento: le indagini che seguiranno, la reazione di parenti e amici (inaspettate e non sempre piacevoli) e lo svelamento dell’assassino che l’ha annegata. Al suo fianco, uno spirito a cui è legata da un segreto profondo.

cosa penso del libro:

Nel parlare di questo libro devo iniziare dal motivo che mi ha spinta a comprarlo: volevo rileggere "Ricordati di me" di Christopher Pike, libro che avevo letto da bambina e avevo amato alla follia. Quel giorno ero nel mio Libraccio di fiducia e avevo trovato una copia del suddetto libro, un po' troppo usurata per i miei gusti e un po' costosa considerando lo stato... Mentre mi avviavo a pagare ho scorto "After", di cui avevo sentito molto parlare, e mi sono ricordata che proprio come il libro di Pike parla di una ragazza morta che indaga sulla propria morte. Per cui ho deciso di fare un rapido cambio e di buttarmi su una storia nuova invece di una che conosco già, rimandando questo acquisto ad un'altra occasione.
Devo ammettere che non mi ero ingannata, le due storie sono molto simili e credo che la Warman abbia tratto più di un'idea dal giallo per ragazzi del grandioso Christopher Pike, addirittura il movente dell'assassino della ragazza fantasma è lo stesso quindi, avendo letto uno, il finale dell'altro non è più così inaspettato...
Tuttavia questo libro ha molti pregi. Innanzi tutto i misteri sono due. Non solo non si sa come Liz, la protagonista, sia morta, ma presto si scopre che da parecchi mesi soffriva molto per qualcosa che le era capitato, ma neppure lei (ovvero il suo fantasma) si ricorda di cosa si tratti perchè, risvegliandosi come fantasma, si è ritrovata con una memoria piena di buchi e un passato da ricostruire pezzo per pezzo con l'aiuto di un altro ragazzo morto come lei, Alex. Penso che questo espediente narrativo che ho appena descritto sia piuttosto banale e inflazionato. Quale metodo migliore per creare la suspance di un'amnesia che si risolve pian piano con il progredire della storia rivelando sempre maggiori dettagli sulla vita della protagonista? La cosa mi ha un pochino infastidita all'inizio, ma poi mi sono detta che il libro era così, potevo decidere di chiuderlo o dimenticare il fastidio per la scarsa inventiva dell'autrice e cercare di immergermi nella storia. Ho scelto la seconda opzione, e ho fatto bene, perchè entro le cento pagine la storia mi ha coinvolta moltissimo e non me ne sono più staccata.
L'autrice non si concentra solo sulla risoluzione dei misteri, ma anche sui sentimenti della protagonista. E' straziante vederla assistere alle dimostrazioni di dolore delle persone che le volevano bene. Si riesce a percepire la sensazione di impotenza e la tristezza per essere la causa di tanta sofferenza.
Inoltre in questo libro si parla di amore, ma non è la solita cotta nata all'improvviso e contrastata dal destino. Quello che lega la protagonista adolescente al suo ragazzo è un amore che dura da anni, fatto di tenerezza, di quella complicità che scaturisce dall'essere cresciuti insieme e dal non aver più segreti per l'altra persona, dalla certezza di essere fatti l'una per l'altro non perchè lo dicono gli ormoni ma perchè è la convivenza quotidiana a confermarlo. Questo è l'amore di cui mi piace leggere nei libri, anche perchè è l'unico di cui ho esperienza e in cui non fatico ad immedesimarmi.
Per concludere, tolte alcune ingenuità e leggerezze dell'autrice e la sua tendenza a scegliere la strada più facile senza sforzarsi di creare qualcosa di davvero originale, il romanzo è commovente, intenso e anche un bel thriller. Consigliato.

Cover USA
Voglio parlare un attimo di titolo e copertina. Non mi piace nessuno dei due. Innanzi tutto il titolo originale è "Between" e credo che la Mondadori l'abbia cambiato perchè forse pensava che non capendolo molti avrebbero rinunciato al'acquisto, invece "After" più o meno tutti sanno cosa significa. Io la trovo una scelta molto discutibile: se l'autrice ha scelto un titolo invece di un altro un motivo ci sarà! Piuttosto preferisco che i titoli vengano tradotti, ma stravolgerlo così non ha alcun senso a mi parere.
Cover UK
Passando alla cover, non mi piace perchè la protagonista è bionda. Passa tutto il libro a dire quanto sono belli i suoi capelli folti e biondi, poi guardi la cover e trovi questa mora che cammina sull'acqua. Possibile che non si trovasse da nessuna parte una foto adatta con una bionda?? Non credo che sia difficile dato che sia la cover Usa che la cover Uk hanno una bionda in copertina, ed entrambe sono abbastanza adatte alla trama (di più la Uk che preferisco). Secondo me è un vero peccato e una caduta di stile.


Giudizio finale espresso con una bocca affamata:

Possiedo una collezione di bocche abbastanza vasta, non so neanche spiegarmi in perchè, semplicemente mi piacevano e le ho salvate in una cartella. Comunque dato che, com'è ovvio, non ho mai avuto occasione di utilizzarle, ma le trovo tutt'ora molto belle ed espressive, ho pensato che potessero tornar utili per sintetizzare il mio pensiero sul singolo libro. Ci provo!
La bocca adatta a "After" è questa:


Il messaggio più forte del libro è: "bisogna godersi la vita finchè c'è". Inizia con la protagonista, patologicamente anoressica, che pensa che avrebbe potuto mangiare un po' di più, dato che entro poche ore sarebbe morta. Continua con lei che pensa che avrebbe dovuto dimostrare più di frequente il suo amore alle persone con cui condivideva la vita. Questo argomento mi coinvolge sempre e particolarmente in questo periodo in cui mi sembra di sprecare tempo prezioso che non avrò mai indietro. Quante lacrime!

E con questo è tutto!
Ovviamente sono curiosissima di leggere le opinioni di tutti!

Avete letto questo libro? Cosa ne pensate? Lo avete in wish list?

Come sapete ho abolito le captcha, quelle fastidiose parole chiave che bisogna inserire quando si lascia un commento, quindi farmi sapere la vostra opinione non vi richiederà che pochi secondi!

Ciao ^_^

13 commenti:

  1. Aaah "Ricordati di me"! Ho perso il conto di quante volte ho letto e riletto quel libro, e ancora oggi lo custodisco gelosamente nella mia libreria! *_*
    Se After gli assomiglia, allora credo proprio che lo leggerò! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì. Cambia il modo di vedere la storia ma la trama è molto simile ^_^

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Lenah ho cancellato il tuo commento per sbaglio e ora non so proprio come fare a recuperarlo (non so neppure se si può uff...)

      Dicevi che ti è piaciuto, intendevi il libro? Anche a me è piaciuto parecchio ^_^
      scusa ancora...

      Elimina
    2. Si si, mi è piaciuto molto. Peccato per la cover
      :( non è brutta quella italiana, solo che c'entra poco con la storia. Ciao! Oh, niente figurati! :)

      Elimina
  3. Bellissima recensione!!
    E... m'è venuta tanta voglia di leggerlo. :)

    RispondiElimina
  4. "After" lo devo ancora leggere ma "Ricordati di me" è un libro che è rimasto nel cuore anche a me, l'ho riletto recentemente e mi è piaciuto proprio come la prima volta *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo rileggerlo anch'io per rinfrescarmi i ricordi...

      Elimina
  5. Ciao Radiolinablu!!! Complimenti per il tuo blog!

    Volevo inoltre comunicarti che hai ricevuto il premio Adamas dal mio blog:
    http://gillyinbooksland.blogspot.it/2012/05/premio-ricevuto-dal-mio-blog.html

    Ciao e buona serata!!! ^_^

    RispondiElimina
  6. Non ho letto questo libro!!però la tua recensione mi ha spinto a farlo!!!
    Complimenti!!!
    Mi sembra molto interessante questo libro!!
    La bocca che hai scelto è molto bella!!

    RispondiElimina